SciaccheTrail®365: XXXV Festival Internazionale di Musica Cinque Terre: la poesia si fa musica

 In blog

Dal 18 luglio al 2 settembre, Associazione César Franck Parco Letterario E.Montale presentano la kermesse musicale ambientata nei luoghi storici delle Cinque Terre

(Manarola – Sede, 04 Luglio 2016) – L’Associazione musicale César Franck è lieta di presentare il XXXV Festival Internazionale di Musica Cinque Terre, realizzato insieme al Parco Letterario Eugenio Montale e delle Cinque Terre e all’Associazione Italiana per lo Sviluppo del Talento e della Plusdotazione (AISTAP).

Grazie a queste collaborazioni, la nostra Associazione, da sempre impegnata nella tutela e nella valorizzazione dei beni musicali storici del nostro territorio, quest’anno apre le porte della sua programmazione alla dimensione letteraria e alla ricerca di giovani talenti musicali.

Nei suoi lunghi anni di continuità, il Festival ha invitato artisti di rilevanza internazionale ad esibirsi nelle Cinque Terre e soprattutto ha portato all’attenzione del pubblico e dei media quell’inestimabile patrimonio artistico e culturale costituito dagli antichi organi, custoditi in luoghi dello spirito di grande fascino e bellezza.

I recital di prestigiosi organisti, sugli strumenti storici di San Giovanni Battista a Riomaggiore, del Santuario di Soviore e di San Pietro a Corniglia, impreziosiranno anche quest’anno la nostra programmazione.

La collaborazione con il Parco Nazionale delle Cinque Terre ha inoltre favorito la creazione di un progetto congiunto per rendere omaggio a Eugenio Montale, il poeta che più di ogni altro ha saputo descrivere e cantare le bellezze della nostra terra.

Montale amava l’Impressionismo musicale, soprattutto Claude Debussy, tanto da affermare che la musica, in particolare quella del compositore francese, avesse contribuito a fargli scoprire la poesia. 

Nella suggestiva cornice del Circolo Velico di Monterosso, sotto la statua del Gigante, un luogo intimamente legato al Nobel ligure e nel raccolto silenzio del Santuario di Soviore, i musicisti Lautaro Acosta, Gilbert Impérial e André Gallo ci condurranno nella Parigi di Debussy, Satie, Ravel e Poulenc, alla scoperta della musica che ispirò la sua poesia.

Nel quadro di un costante impegno volto ad avvicinare i giovani alla musica, l’Associazione ha selezionato, insieme ad AISTAP e all’European Talent Support Network, tre grandi talenti italiani come André Gallo, Michelle Candotti e Alberto Dalgo. Con la loro musica ed energia arricchiranno questa edizione del Festival, al pari della voce di Emily Klassen, della fisarmonica di Gianluca Campi e del viaggio nella musica sacra del Mediterraneo in compagnia dell’Ensemble Baroque Graffiti.

In conclusione, un ringraziamento d’obbligo va a quanti, nel corso del tempo, hanno sostenuto il nostro lavoro e anche quest’anno non ci hanno fatto mancare la loro fiducia, e al pubblico che anche per quest’estate contribuirà con la sua presenza a rendere le serate del Festival degli eventi unici e irripetibili.

 

Recent Posts

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text.

Start typing and press Enter to search