SciaccheTrail®365: XXXV Festival Internazionale di Musica Cinque Terre: la poesia si fa musica

Dal 18 luglio al 2 settembre, Associazione César Franck Parco Letterario E.Montale presentano la kermesse musicale ambientata nei luoghi storici delle Cinque Terre

(Manarola – Sede, 04 Luglio 2016) – L’Associazione musicale César Franck è lieta di presentare il XXXV Festival Internazionale di Musica Cinque Terre, realizzato insieme al Parco Letterario Eugenio Montale e delle Cinque Terre e all’Associazione Italiana per lo Sviluppo del Talento e della Plusdotazione (AISTAP).

Grazie a queste collaborazioni, la nostra Associazione, da sempre impegnata nella tutela e nella valorizzazione dei beni musicali storici del nostro territorio, quest’anno apre le porte della sua programmazione alla dimensione letteraria e alla ricerca di giovani talenti musicali.

Nei suoi lunghi anni di continuità, il Festival ha invitato artisti di rilevanza internazionale ad esibirsi nelle Cinque Terre e soprattutto ha portato all’attenzione del pubblico e dei media quell’inestimabile patrimonio artistico e culturale costituito dagli antichi organi, custoditi in luoghi dello spirito di grande fascino e bellezza.

I recital di prestigiosi organisti, sugli strumenti storici di San Giovanni Battista a Riomaggiore, del Santuario di Soviore e di San Pietro a Corniglia, impreziosiranno anche quest’anno la nostra programmazione.

La collaborazione con il Parco Nazionale delle Cinque Terre ha inoltre favorito la creazione di un progetto congiunto per rendere omaggio a Eugenio Montale, il poeta che più di ogni altro ha saputo descrivere e cantare le bellezze della nostra terra.

Montale amava l’Impressionismo musicale, soprattutto Claude Debussy, tanto da affermare che la musica, in particolare quella del compositore francese, avesse contribuito a fargli scoprire la poesia. 

Nella suggestiva cornice del Circolo Velico di Monterosso, sotto la statua del Gigante, un luogo intimamente legato al Nobel ligure e nel raccolto silenzio del Santuario di Soviore, i musicisti Lautaro Acosta, Gilbert Impérial e André Gallo ci condurranno nella Parigi di Debussy, Satie, Ravel e Poulenc, alla scoperta della musica che ispirò la sua poesia.

Nel quadro di un costante impegno volto ad avvicinare i giovani alla musica, l’Associazione ha selezionato, insieme ad AISTAP e all’European Talent Support Network, tre grandi talenti italiani come André Gallo, Michelle Candotti e Alberto Dalgo. Con la loro musica ed energia arricchiranno questa edizione del Festival, al pari della voce di Emily Klassen, della fisarmonica di Gianluca Campi e del viaggio nella musica sacra del Mediterraneo in compagnia dell’Ensemble Baroque Graffiti.

In conclusione, un ringraziamento d’obbligo va a quanti, nel corso del tempo, hanno sostenuto il nostro lavoro e anche quest’anno non ci hanno fatto mancare la loro fiducia, e al pubblico che anche per quest’estate contribuirà con la sua presenza a rendere le serate del Festival degli eventi unici e irripetibili.

 

No Replies to "SciaccheTrail®365: XXXV Festival Internazionale di Musica Cinque Terre: la poesia si fa musica"


    Got something to say?

    Some html is OK